ACCESSIBILITA': LE INIZIATIVE DEL CESQ PER NONVEDENTI ED IPOVEDENTI


"Per la diffusione della cultura non basta una generica disponibilità ad insegnare. E' necessaria anche un'attiva promozione delle possibilità  di fruire di servizi e beni comuni, da cui il concetto di accessibilità.  L'accessibilità viene normalmente concepita in relazione alla disabilità : nella disabilità il deficit rimane quello che è (salvo progressi nella scienza); l'handicap invece presuppone un confronto tra persone avvantaggiate e svantaggiate e può essere sensibilmente ridotto quando le prime si rapportano in modo corretto alle seconde, valorizzando al meglio le abilità diverse possedute (qui diverse dalla vista)".

 

(D'Andrea M. & A. Moroni: Modi di comunicare scienza: percorsi tattili di zoologia nel Museo di Storia Naturale dell'Accademia dei Fisiocritici, EtruriaNatura, 4/2007) Leggi l’ARTICOLO (in versione integrale)   Guarda le  FOTO


"Ogni svantaggio presuppone almeno due persone: quella che sta avanti, e quella che sta dietro"  Foto: M. d'Andrea, Cieco a New York, ottobre 1991

 

link utili  /  useful links

 

Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità

La convenzione è stata approvata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite il 13 dicembre 2006. Da allora, la maggior parte dei paesi l'ha sottoscritta ed un numero sempre maggiore la ratifica. L’Italia, in particolare, l’ha firmata il 30 marzo 2007 (ministro P. Ferrero) e ratificata in parlamento il 24 febbraio 2009. E’ il primo grande trattato sui Diritti Umani del XXI secolo. Il testo qui riprodotto è in traduzione a cura del CND (Centro Nazionale Disabilità) / FISH (Federazione Italiana per il Superamento del’Handicap) ed è stata rivista dalla prof.ssa Maria Rita saulle, ordinaria di Diritto Internazionale Università Roma I (La Sapienza). LEGGI IL TESTO DELLA CONVENZIONE
 

 

2013

30 Maggio (in occasione di AMICO MUSEO) - TOCCARE IL PASSATO: laboratorio di accessibilità culturale.

In occasione della manifestazione regionale AMICO MUSEO 2013, il CeSQ ha organizzato un laboratorio di accessibilità culturale dedicato ai minorati della vista effettuato grazie agli ausili tattili (mappe, calchi di fossili....) e agli operatori specializzati del CeSQ per far conoscere ai non-vedenti e agli ipovedenti la Preistoria, ma anche l'Antropologia, l'Archeologia e le materie ad essa correlate.

 

2008

 

Le piante, un mondo accessibile a tutti
Percorsi accessibili per non vedenti e ipovedenti
dell’Orto Botanico dell’Università di Siena (
www.passus.it )
 


Guarda il DEPLIANT

Guarda le FOTO

Leggi la rassegna stampa:
Il Corriere di Siena (.pdf); UNISI Informa (.pdf)

 

 

2007

 

2006

Un patrimonio per tutti

Percorso tattile per la Sezione di Zoologia del Museo di Storia Naturale

dell’Accademia dei Fisiocritici - (MUSNAF)

Leggi l’ARTICOLO

Guarda le FOTO

GUIDA AL PERCORSO TATTILE (.doc)

Leggi la RASSEGNA STAMPA:  
La Nazione (.pdf)     Il Corriere di Siena (.pdf)    Arezzonotizie.it (.doc)
 

2006

2005

 

2004

 


Pagina iniziale/home page
 

Cos'è il CeSQ Chi siamo Esposizione

Ricerca Scientifica (ricerca, scavi, orientamento, convegni)
 
Pubblicazioni/publications Biblioteca e links correlati/library and related links Didattica (scuole, attività sperimentali, conferenze)

Accessibilità e links correlati/cultural access for the blind and related links
 
Gruppo Ricerche Archeologiche Sansepolcro Laboratorio modellistico

Archaeology Field School
 
Sostieni il CeSQ In libreria... Links